giovedì 10 gennaio 2008

Il Paese del Calcio, di Dragon Ball e dei Pokemon


GFK Italia ha diffuso i dati di vendita del nostro paese per tutto il 2007:

TOP 10 2007
01 PES 2008 (PS2) [439.800]
02 More Brain Training (DS) [279.300]
03 Pokemon Diamante (DS) [203.000]
04 Brain Training (DS) [177.500]
05 FIFA 08 (PS2) [181.800]
06 DBZ Budokai Tenkaichi 3 (PS2) [170.700]
07 Pokemon Perla (DS) [154.100]
08 PES 6 (PS2) [134.800]
09 DBZ Budokai Tenkaichi 2 (PS2) [133.300]
10 PES 2008 (PS3) [121.500]

Quattro giochi di calcio, due allena-cervello, due Pokemon e due Dragon Ball.
Altri dati su cui riflettere:
Halo 3 [73.700] [754,000 copie in UK ndJeg]
Gears Of War [19.700]
Bioshock [19.200]
Super Mario Galaxy [34.300]
Legend Of Zelda Twilight Princess [22.300]
Per inciso, i cinque titoli sopra elencati, sono fra i primissimi contendenti al titolo di Game of The Year al Game Developer Chice Award (il maggiore premio internazionale dedicato ai videogames, assimilabile al premio Oscar per il cinema).
Ci sarebbero anche altri titoli che ambiscono a tale premio (Mass Effect e God of War 2 su tutti), ma non sono riusciti a vendere più di 10,000 copie, e quindi non ce l'hanno fatta a entrare nelle classifiche di GFK Italia.

Le parole da dire sarebbero tante e tali che non posso che affidarmi allo sfogo anonimo di un utente su un noto forum videoludico italiano.

La classifica è lo specchio nudo e crudo e implacabile della nostra ignoranza clamorosa nel campo dei videogiochi. All'inizio era lammerda, e giocavamo solo a Fifa. Ora che PES PS3 e' lammerda, lo acquistiamo in massa, senza sapere che esiste un autentico gioiello chiamato Fifa08.
Perche'? Perche' in questo campo siamo di un'ignoranza spaventosa. Facciamo schifo. E poi mi si dice che non esiste il mass market? I numeri parlano chiarissimo. Non siamo minimamente in grado di fare scelte di qualità e di premiarle con le vendite. D'altra parte anche gli incassi dei film di Natale non e' che facciano sperare alcunchè di buono anche in quel campo, eh? Come facevano notare poco sopra, al di sotto dei 18 anni, comprano i Pokemon, sopra PES. Basta passare pochi minuti nei negozi o nei grandi magazzini: commessi che non sanno una emerita cippa e sembrano buttati li' per caso, genitori che comprano senza pensare Vg che sono le peggiori conversioni di peggiori film mai creati, cosi' perche' la copertina è "simpatica". La massa in Italia non capisce una mazza di nulla di videogiochi, e non so quando e se ne capirà. Perche'? Perche', ancora una volta, l'informazione che abbiamo dai media sui VG è pressoche' nulla, e quando c'è è quanto meno deviata e associata magari al solito ragazzo che ha ucciso qualcuno imitando il peggiore dei VG. E' chiaro che poi la gente non si fionda a cercare su internet le recensioni dei VG per scegliere quali acquistare. Certo, per fortuna esiste una frangia di appassionati da forum che si informa, che ragiona, che apprezza, che col passaparola ad esempio ha consentito lo sdoganamento di PES ai danni di Fifa alla fine defli anni '90. Ma la massa è leeenta a reagire e ad imparare. Qui dentro in tantissimi abbiamo già spolpato Mario Galaxy, tanti importano GT Prologue e ne apprezzano a bocca aperta gli scenari fotorealistici, altri conoscono i pregi della complessità di Mass Effect, altri ancora ancora oggi decantano le lodi di Ico o di Shadow of the Colossus. Queste, e tante altre, sono tutte esperienze fantastiche, che esalterebbero chiunque potesse accedervi, e sono convinto che moltissimi della "massa" che hanno acquistato invece Cars Motori Ruggenti (con tutto il rispetto, è per fare un esempio) per giocare con i figli e si è fracassato i maroni, sarebbe entusiasta nel giocare a Mario Galaxy. Il problema è che la massa non ha la minima idea che questi gioielli esistono OGGI, ORA, e li possono comprare e divertirsi con roba di qualità, anzichè pescare praticamente a caso dallo scaffale! Ma chissà quanto ci vorrà perche' capisca che esiste un Mario Galaxy, o un Bioshock, che compra un LCD consapevole che quel fantomatico televisore è un gioiello se collegato a una 360 o una PS3, e non vi hanno rifilato una ciofeca dal momento che si vede dimmerda con il segnale analogico dell'antenna.
Senza speranze.
C'è poco da aggiungere. Citando metatestualmente il personaggio di Christian De Sica in Borotalco di Carlo Verdone, "La gente è 'gnurante!".

Riderei, se la cosa non fosse davvero tragica.

Esistono persone, fra i migliori cervelli giovani di questa Italietta gerontocratica, che si prodigano da anni non a inculcare nella gente un minimo di cultura critica dei videogiochi, ma a persino a far loro sapere che esiste tale cultura.

E vedendo la vanità dei nostri sforzi, non posso che dire che forse ci meritiamo dei settantenni al governo che decidono quali giochi possono essere venduti e quali no.

10 commenti:

A. Alessandro ha detto...

Evidentemente i Brain Training sono un modo inconscio per fare ammenda...

Ah, che tristezza...

AIO ha detto...

O un modo inconscio per fare 'ammerd...
:D

Vabbe', non è la gnuranza, ragazzi. I famoosi "cultori" pigliano giochi usati, hanno poco tempo per giocare, sono molto meno consumisti.
Il mercato è di chi consuma tanto e regolare, di chi usa e di chi getta, di chi è disposto a versare 600 sacchi per una PS3 con 5 ciofeche disponibili al lancio. Burp.

Iljiovic ha detto...

Quel che dite è vero ma un atteggiamento disfattista o peggio catastrofista non è una risposta sensata alla situazione. Che è, si, pessima ma proprio questo dà la cifra dell'importanza della lotta da condurre. E se non la portiamo avanti noi chi lo dovrebbe fare?

Anonimo ha detto...

Viva viva Santu Vitu

A. Alessandro ha detto...

Rispondendo seriamente, non credo che il problema sia l'ignoranza... l'ignoranza è risolvibile...

Il problema è che la gente non ha voglia di USCIRE dall'ignoranza...

Una volta, quando si era una nicchia, si lottava per DIMOSTRARE la dignità dei media in cui si credeva...

Col tempo mi son accorto che chi è in grado di comprendere che è il messaggio, e non il media, ad avere valore, dà queste cose per scontate...

Chi è intelligente, capisce... e l'eventuale ignoranza è perdonabile e risolvibile...

Chi è una capra, rimane una capra...

Perchè curarsene?

Un pò di sconforto si, ma marginale...

Ma prendersela, irritarsi... oddio, mi sembra quasi eccessivo... :D

Gabriele "Jeg" Riva-Benzo ha detto...

Sì, ma io mi sarei almeno accontentato di avere QUALSIASI gioco in classifica che non fosse un Dragon Ball (!), un Pokemon o un gioco di calcio.

Non chiedo Okami o Psychonauts o Katamari o ShenMue.

Chiedo anche solo un Halo 3 o un Uncharted, un God of War. Persino Mario Galaxy non vende un cazzo!

A. Alessandro ha detto...

Si, su questo son d'accordo... ed è ancor più curioso perchè ci son stati, durante l'anno, titoli "commerciali" che era normale aspettarsi in classifica...

Fattanz ha detto...

Continuerei sulle citazioni Verdoniane con un bel"Ah, annammo bbene!".Che non ci siano titoli di nicchia è largamente immaginabile, ma che Mario Galaxy, Zelda, Halo, Gear of Wars vendano un decimo di budokai tenkaichi è semplicemente ridicolo, un manifesto della stupidità di troppi che non ci tengono ad impegnarsi un istante nella loro vita.I film impegnati non li guardano perchè si vogliono divertire, la musica impegnata non l'ascoltano perchè si vogliono divertire, i videogiochi impegnati non li giocano perchè si vogliono divertire...
Mi sa che non hanno imparato a divertirsi!

Roovalk ha detto...

Una partitona a Oendan (Anche se continuo a preferire la versione "americana", è più 'gnurante) e passa tutto, Jeg.

A. Alessandro ha detto...

Giusto per completezza, i dati di Spagna e Germania...

Germany:

1. More Brain Training with Dr Kawashima (DS)
2. Super Mario Galaxy (Wii)
3. Mario & Sonic at the Olympics (Wii)
4. Call of Duty 4: Modern Warfare (PC)
5. Eye Training (DS)
6. The Legend of Zelda: Phantom Hourglass (DS)
7. Mario Party DS (DS)
8. Need for Speed ProStreet (PS2)
9. Dr Kawashima's Brain Training (DS)
10. World of Warcraft

Spain:

1. More Brain Training with Dr Kawashima (DS)
2. Dr Kawashima's Brain Training (DS)
3. Super Mario Galaxy (Wii)
4. Pro Evolution Soccer 2008 (PS2)
5. Imagine Babyz (DS)
6. WWE Smackdown! vs Raw 2008 (PS2)
7. SingStar Latino (PS2)
8. Assassin's Creed (PS3)
9. Need for Speed ProStreet (PS2)
10. New Super Mario Bros (DS)

Direi che già sono più rappresentativi del mercato...